Che cos'è il Big Ball

 

LA STORIA

Il torneo è nato quasi per scherzo, da un’idea di tre dirigenti che di ritorno da un torneo fuori provincia, hanno pensato di inserire nel programma delle iniziative organizzate dall’U.S.D.Borgonovese anche un mini torneo della durata di una giornata riservato al primo anno di Pulcini.

La denominazione da dare al torneo è stato il passo più semplice perché per i bambini che per la prima volta iniziano a tirare calci ad un pallone, la palla sembra sempre più grande rispetto alla realtà.. da qui il nome BIG BALL.. ossia la grande palla.

La prima edizione del 2001 e così anche per le prime edizioni, la formula è stata quella del quadrangolare con partecipanti le squadre che tradizionalmente partecipavano ai tornei a Borgonovo, tutte della provincia di Piacenza con qualche apparizione anche dal pavese provenienti dai paesi vicini.

Essendo il primo torneo in provincia con la formula del “tutto in giornata”, la richiesta di partecipazioni da parte delle società piacentine è aumentata considerevolmente imponendo quindi una modifica al calendario e alla formula del torneo stesso.

 

LA PARTECIPAZIONE DELL’ABRUZZO

Molto importante è stata sicuramente l’edizione del 2009 quando a pochi giorni dal terremoto in Abruzzo, l’organizzazione è riuscita ad entrare in contatto con i dirigenti del Paganica Calcio (AQ) i quali sono stati invitati a partecipare al torneo con una squadra di bambini e genitori al seguito e che grazie al contributo di alcuni sponsor, hanno passato alcuni giorni in Val Tidone completamente ospitati dalla nostra società.

Questo incontro è stato poi supportato anche dalla Pro Loco in primis, che insieme ad altre associazioni del paese, hanno stretto legami importanti con Paganica in un momento di estrema difficoltà per le popolazioni colpite dal terremoto.

 

IL CAMBIAMENTO

Il cambio di tendenza è avvenuto nel 2011 quando al compimento del 10° anno, il nuovo staff dirigenziale a capo dell’organizzazione, ha deciso di estendere gli inviti alle società professionistiche che seppur con qualche remora iniziale, hanno accettato l’invito.

Società di serie B e Lega Pro come Piacenza, Portogruaro, Livorno, Pavia, Cremonese hanno impreziosito la giornata del torneo.

Entusiasmante è stato il verificare che una volta terminato il torneo queste società hanno lasciato cadere gli iniziali timori reverenziali verso una società dilettantistica come la nostra; società come Livorno e Portogruaro hanno richiamato personalmente l’anno successivo chiedendo di poter partecipare nuovamente, dando enorme soddisfazione a tutto lo staff organizzativo.

Al girone professionistico è stato comunque confermato anche un girone di squadre dilettantistiche anche per non rinnegare le radici della nostra società e del torneo stesso. Anche il girone dilettante è comunque cambiato drasticamente avendo al suo interno società delle province di Brescia, Parma e Pavia.

 

UNA PIACEVOLE CONFERMA

Nel 2012 la preoccupazione più grande era il confermare e, se possibile, migliorare il livello del torneo invitando squadre di serie A. La partecipazione di Juventus, Inter, Lazio, Bologna e Genoa ha sicuramente cancellato tutte le preoccupazioni dell’organizzazione.

La piacevole coincidenza con la vittoria del campionato di 1^ Categoria della prima squadra della società, ha permesso di inserire il Big Ball in un “week-end rossoblu” iniziato con una festa aperta a tutti in centro paese il venerdì sera, per continuare con l’inaugurazione del Big Ball al sabato impreziosita dallo spettacolo di fuochi d’artificio. Alla domenica poi il torneo vero e proprio al centro sportivo con una finale mozzafiato tra Juve e Inter finita in parità sia dopo i tempi regolamentari, dopo i supplementari e anche dopo una serie interminabili di calci di rigore.

Il paese s’è animato con i piccoli calciatori e tutti gli adulti al seguito. La nostra organizzazione ha fatto da collegamento tra le comitive delle società e le varie strutture del paese per quanto riguarda la cena e il pernottamento riempiendo gran parte delle strutture della zona.

fuochi artificiali con la musica

 

NON SOLO CALCIO

La particolarità di questa giornata di calcio che permette anche ai semplici appassionati di passare l’intera giornata al campo sportivo, è il fatto che a fare da contorno alle partite, s’è sempre cercato di organizzare eventi e ambientazioni per fare in modo che tutti gli ospiti si sentano parte integrante di una grande festa.

Negli anni sono stati organizzati giri a bordo campo a cavallo di alcuni pony, spettacoli di artisti di strada come giocolieri e mangiafuochi, esibizioni delle unità cinofile della croce rossa piuttosto che spettacolari presentazioni di allevamenti di rottweiler.

Sono stati sistemati in pianta stabile ormai da qualche anno, una serie di scivoli gonfiabili dove i bambini ormai passano la maggior parte della serata cosi come un campetto da rapid-futbal, una sorta di gabbia dove grandi e bambini si sfidano in gare 4 contro 4.

Anche l’aspetto gastronomico non viene assolutamente trascurato, grazie all’aiuto di sempre più numerosi volontari, ormai le nostre cucine riescono a gestire quasi 200 pasti in poco più di un ora ricevendo i complimenti di tutte le persone che assaggiano per la prima volta le specialità della cucina piacentina.

 

LA COLONNA PORTANTE

Senza ombra di dubbio la spina dorsale di tutta la manifestazione è il piccolo esercito di volontari che per un week-end mette a disposizione il proprio tempo per contribuire alla buona riuscita del torneo.

Ogni squadra iscritta, ha un gruppetto di 3/4 stewart che diventano dei veri e propri bodyguard prendendo in consegna la squadra dal suo arrivo a Borgonovo fino ai saluti finali della domenica sera.

Gli stewart controllano costantemente che la propria squadra abbia tutto il necessario per disputare al meglio il torneo. Gestiscono le pause tra le partite e servono il pranzo diventando inevitabilmente i primi tifosi dei loro piccoli assistiti.

 

LE COLLABORAZIONI

Il Big Ball ormai è diventato un incontro fisso nel calendario delle attività di Borgonovo V.T., questo anche perché l’organizzazione non riguarda solamente la società calcistica ma coinvolge anche altre realtà importanti del paese.

Il patrocinio del Comune di Borgonovo è sintomo di qualità e garanzia così com’è diventato indispensabile il contributo che l’U.S.D. Borgonovese riceve dalla Pro Loco di Borgonovo V.T. . Un aiuto non solo in fatto di strutture e attrezzature ma anche di numerosi volontari che mettono a disposizione le proprie capacità a servizio dell’intera organizzazione.

Una piacevole collaborazione è nata anche con il Gruppo Musicale Don Orione di Borgonovo V.T. che ogni anno porta i propri musicisti ad aprire il torneo con le musiche e i tradizionali inni nazionali. Anche l’Oratorio di Borgonovo V.T. collabora mettendo a disposizione 4 ragazzi che stanno frequentando il corso arbitri, per dirigere le gare e per ultima la Croce Rossa mantiene per tutta la giornata mezzi e personale a bordocampo pronti ad intervenire per ogni evenienza.

 

OSPITI AL 100%

Non sarà di certo il motivo per il quale siamo costretti a respingere varie iscrizioni ma di sicuro il trattamento che riserviamo ai partecipanti non ha prezzo, e non è solamente un gioco di parole. L’iscrizione del torneo è gratuita, cosi come offerto è il pranzo e la cena per giocatori e dirigenti. Inoltre per le squadre professionistiche che pernottano a Borgonovo V.T., il trasporto dai loro centri sportivi e le spese di pernottamento negli hotel della zona è interamente a carico della nostra società. Insomma un partecipante al Big Ball è un ospite gradito.

 

LE PREMIAZIONI

Chi ha partecipato al Big Ball almeno una volta nella vita può tranquillamente confermare che i bambini vengono premiati ancora prima di iniziare a giocare.

Durante la cerimonia di inaugurazione infatti ad ogni bambino viene regalato un cappellino ed una maglietta con stampato il logo della manifestazione che utilizzano per la sfilata iniziale e che comunque conserveranno come ricordo della giornata.

La premiazione finale invece avviene in un modo insolito per un torneo, infatti TUTTI i bambini vengono premiati allo stesso modo, dal primo all’ultimo classificato.

Ad ogni bambino viene consegnata una medaglia ricordo ed un gadget che cambia ogni anno (sacche, tazze, portachiavi, ecc..) tutti rigorosamente marchiati Big Ball.

Alle società invece oltre alla targa ricordo ed al trofeo raffigurante il pallone del Big Ball, viene solitamente consegnata anche la foto fatta in mattinata, della squadra che ha partecipato alla manifestazione per avere un ricordo, si spera sempre positivo, della giornata passata in nostra compagnia.

Fondamentale è stato l’apporto del fornitore del materiale tecnico della società, la COSEPI di Piacenza che ogni anno, mette a disposizione dei piccoli partecipanti numerosissimi premi come maglie da calcio, abbigliamento sportivo, gadget vari che vengono sorteggiati tra i partecipanti rendendo la premiazione unica nel suo genere.

 

L’EDIZIONE 2013

Aver raggiunto un livello cosi alto sia in fatto di organizzazione che a livello di squadre partecipanti, non ci permette un granché di margini di miglioramento, tuttavia l’intenzione e l’impegno che stiamo cercando di affrontare è quello di poter avere tra i partecipanti squadre straniere dei campionati professionistici europei.

Ad oggi hanno già confermato la propria partecipazione sia la Juventus che la Sampdoria, facendo ben sperare in un riscontro positivo delle altre società invitate come Milan, Inter, Atalanta e Fiorentina che potrebbero completare la griglia dei partecipanti.

E’ in fase di ultimazione anche il nuovo sito www.bigball.it che raccoglierà tutte le foto delle passate edizioni e tutte le notizie relative all’edizione 2013.

A dicembre nell’ambito delle manifestazioni del “Dicembre con noi” che l’Amministrazione Comunale organizza nel capoluogo, stiamo organizzando una giornata di presentazione della nuova edizione dove parteciperanno tutti i bambini del nostro settore giovanile.

Il torneo si svolgerà il 25 e 26 maggio 2013 con le squadre che arrivano il sabato pomeriggio per partecipare alla festa che stiamo organizzando a centro paese. Gli hotel per ospitare le squadre sono già stati tutti prenotati, e la macchina organizzativa sta viaggiando già a forte velocità. Sarà sicuramente un altro Big Ball da ricordare.

 

 Scarica la brochure cliccando sull'immagina a sinistra